Mantenimento dei figli maggiorenni

Mantenimento dei figli maggiorenni

L'obbligo di mantenimento dei figli non cessa con il raggiungimento della maggiore età di questi; i genitori conservano l’obbligo di corrispondere un assegno a titolo di contributo al mantenimento dei figli maggiorenni fino a quando quest’ultimi non abbiano raggiunto una propria indipendenza economica, ovvero siano in grado di provvedere in maniera autonoma ai propri bisogni.

Tale obbligo cessa solo quando si fornisca la prova, da parte del genitore obbligato all’assegno, che il figlio maggiorenne abbia raggiunto l'indipendenza economica, o sia stato posto nelle condizioni concrete di conseguirla, oppure che il mancato svolgimento di un'attività lavorativa dipenda da un atteggiamento "colposo o inerte" del figlio medesimo.

Per ogni ulteriore chiarimento e per una consulenza legale volta a quantificare l'assegno di mantenimento dei figli maggiorenni ed ogni altra questione collegata alla separazione o al divorzio, lo Studio Legale Loveri mette a disposizione la propria competenza specifica acquisita nel diritto familiare e matrimoniale.

Per qualsiasi informazione o per fissare un appuntamento contatta lo studio ai riferimenti indicati.